x
Questo sito web utilizza i cookie di terze parti esclusivamente per raccogliere i dati di analisi. Se si continua la navigazione o chiudere questo avviso, si accetta il loro uso. Se desiderate fermare l'uso dei cookies potete farlo tramite il vostro browser
Accetto   -   Maggiori informazioni.
HOME   |   Tel. 0532 201365
           
  Ricette tipiche \ Dolci
Pampapato


PAMPAPATO
Il "Pampapato" è un dolce da forno ferrarese di ricetta seicentesca, tradizionalmente preparato dalle monache nei conventi e nei monasteri che veniva omaggiato a Natale ai maggiori esponenti della chiesa cittadina. Infatti Pampapato significa Pane del Papa e ricorda lo zucchetto che portano gli alti prelati.
Ingredienti: 200g di farina, 100g di cacao in polvere, 100g di mandorle, 100g di frutta candita o scorze di arancia candite, 100g di miele, 2g di cannella, 2g di chiodi di garofano tritati, 100g di cioccolato fondente per la copertura, qualche goccia di ammoniaca acqua o latte.
Preparazione
Mescolate gli ingredienti fino ad ottenere un composto denso, escludete il cioccolato fondente che serve per la copertura. Dopo stendete il composto su una placca da forno dando la forma tipica a cupola e mettete in forno a 170°, facendolo cuocere per circa un’ora e mezza. La forma dovrebbe essere quella di uno zuccotto. Dopo averlo sfornato lasciate il Pampapato in un ambiente fresco ed umido per circa 10-15 giorni. Dopodiché lo capovolgete, lo spruzzate con una bagna all’arancia, sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria e ricoprite il Pampapato……e poi lo gustate!




TENERINA
Ingredienti: 300g di cioccolato fondente, 135g di burro, 200g di zucchero, 4 uova, 2 1/2 cucchiai di farina, zucchero a velo.
PreparazioneIn una terrina montare i tuorli con lo zucchero. Intanto sciogliere il burro con il cioccolato a bagnomaria. Quando il cioccolato è freddo, aggiungerlo ai tuorli montati e mescolare bene. Aggiungere la farina e mescolare bene; infine aggiungere gli albumi montati a neve. Versare il composto in una teglia precedentemente unta di burro e infarinata. Mettere in forno a 200 gradi poi abbassare subito a 180 gradi per 17-18 minuti e non di più. Una volta tolta dal forno è consigliato lasciarla riposare su un tavolo in modo che sotto la torta circoli aria (consigliato usare la grata del forno). Quando è fredda tagliarla a quadretti e cospargerla di zucchero a velo.


 

BRAZADELA
Ingredienti: 500g di Farina, 200g di Zucchero, 150g di Burro, 2 Uova, 1 Limone, Latte (q.b.), 1/2 busstina di lievito, 35g di burro per imburrare la tortiera
Preparazione: Sciogliere il burro a bagnomaria poi togliere dal fuoco e lasciare intiepidire. Porre in una terrina il burro, le uova, lo zucchero, la scorza grattugiata di mezzo limone, mescolare. Continuando a mescolare aggiungere lentamente la farina, il lievito e il latte quanto basta ad ottenere un composto omogeneo, liscio e sufficientemente morbido sagomare nella forma voluta. Ungere lo stampo con il burro disporre nello stampo l’impasto. Introdurre in forno caldo a 200 °C. Cuocere per 30 minuti. Togliere dal forno e lasciar raffreddare. Trasferire in piatto da portata

Clicca sulle immagini

LE NOSTRE PROPOSTE
Area Gruppi
Eventi
Cosa Vedere
Ferrara INFO
Ferrara LINK